Giovedì, 20 Febbraio 2014 17:04

Buste per fumetti: salvaguardare i propri cimeli

Scritto da 

Per proteggere i propri fumetti dai segni del tempo sono disponibili comode buste per fumetti da poter sfogliare ogni volta come alla prima lettura. Per gli amanti del collezionismo, sono presenti in commercio innovative buste fumetti protettive adatte alla conservazione dei prodotti in carta in generale e per la maggior parte di fumetti. Scopri quante sono le possibilità per mantenere intatte e come nuove le tue collezioni.

Conservare grazie a buste per fumetti

Il materiale di cui sono generalmente composte queste buste fumetti è il polipropilene, molto resistente ed appositamente pensato per conservare nel miglior modo il materiale cartaceo.
I negozi specializzati hanno a disposizione ormai diversi formati di buste per fumetti che si adattano ai vari tipi di fumetto in commercio e gli appassionati potranno trovare un'ottima soluzione al riparo dalla polvere e dagli agenti usuranti che si possono appoggiare sulla carta attraverso le mani. Tutti i formati disponibili di buste fumetti hanno l'apertura in genere nella parte superiore, ma sono commerciati anche quelli con l'apertura laterale: a seconda dunque della vostra esigenza troverete diverse soluzioni. Inoltre, le buste sono dotate di linguetta adesiva per la chiusura vera e propria, che bisogna avere l'accortezza di non far attaccare al fumetto.

Le regole della collezione

Le buste protettive sono state pensate per adattarsi perfettamente ai fumetti più diffusi soprattutto tra i collezionisti che investono anche un considerevole capitale nella loro passione per i fumetti e per i quali la preservazione dei volumi può, a maggior ragione, rivestire una giusta importanza. Quindi, per collezionare in maniera sicura è utile agire come per salvaguardare un piccolo tesoro: è importante, nel caso in cui si decide di scegliere delle buste protettive, scegliere il formato ed il modello adatto al fumetto: buste per fumetti troppo piccole rispetto al formato stringono le pagine che con il tempo si attaccherebbero tra di loro, ottenendo l'effetto contrario a quello della conservazione.

Letto 2098 volte

Ultimi da Nicola Natale

Altro in questa categoria: Corsi ecm fad »